Hallstatt: patrimonio mondiale culturale

Una vera perla nel cuore del leggendario Salzkammergut, ai piedi dell’imponente Dachstein. Lo storico paesaggio culturale che comprende le pittoresche località di Hallstatt, Gosau, Obertraun e Bad Goisern, costituisce il nucleo del Salzkammergut. L‘imponente scenario formato da vette montane, grotte spettacolari e romantici laghi, una flora e fauna uniche, importanti reperti archeologici ed un’identità culturale sviluppatasi per quasi tre millenni, sono gli elementi che hanno dato un’impronta inconfondibile a questo paesaggio. Il sale è «l’oro bianco» di Hallstatt. La sua estrazione risale all’era del bronzo e portò notevole prosperità alla popolazione, come dimostrano i reperti di quell‘epoca, che per la sua cultura altamente evoluta è stata definita «civiltà di Hallstatt». Molti dei preziosi oggetti rinvenuti sono esposti oggi nel Museo preistorico. Potrete rivivere la storia del sale e «dell’uomo nel sale» visitando i «Salzwelten» di Hallstatt. Nell‘architettura delle case con le tipiche decorazioni in legno e nella vitalità delle usanze e dei costumi si esprime tutta la creatività e gioia di vivere delle genti che popolano questa regione.

Il patrimonio più prezioso del mondo è qui per tutti

Una cosa è certa: non esiste un patrimonio più prezioso dei meravigliosi monumenti della natura e della cultura sparsi nel mondo, che l’UNESCO si cura di salvaguardare in virtù della loro unicità. Ma la cosa bella è che questi siti, pur sottoposti a particolare tutela come patrimonio mondiale dell’umanità, sono tuttavia aperti a tutti i visitatori, immancabilmente sopraffatti dalla varietà e dalla bellezza creata nel corso dei secoli dalla natura e da noi stessi uomini. 

La piccola Austria ne ha ben otto di questi siti patrimonio mondiale dell’umanità, uno più affascinante dell’altro: i centri storici di Vienna, Graz e Salisburgo, l’impressionante ferrovia del Semmering – che attraversa quello che una volta era il «punto più alto del mondo raggiungibile su rotaia» – il panorama mozzafiato delle montagne nella regione Hallstatt-Dachstein/Salzkammergut o la straordinaria bellezza dei paesaggi che circondano il Neusiedler See e il Wachau.

Quest’ultimo, tra l’altro, ancora più bello da ammirare degustando il vino bianco locale, comodamente seduti in una delle tante osterie tipiche (Heurigen) sulle sponde del Danubio … unque, il giro turistico dei siti UNESCO austriaci non è solo un piacere culturale del tutto speciale, ma è un piacere che coinvolge in tutti i sensi. Non ci resta quindi che augurarvi buon divertimento.